Sì ai contratti stagionali nel settore radiotelevisivo

  seacinfo

Con l'Interpello n. 6 del 2 ottobre 2019, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in risposta ad un quesito di Confindustria Radio Televisioni, ha ricordato la possibilità di ricorrere a contratti di lavoro stagionali anche nel settore radiotelevisivo, in riferimento a specifici spettacoli o serie di spettacoli, o a programmi radiofonici e/o televisivi.Inoltre, il Ministero ha confermato la possibilità per la contrattazione collettiva di settore di individuare ulteriori ipotesi di attività stagionali, rispetto a quelle definite dal DPR n. 1525/1963, esenti dalle limitazioni cui sono soggetti i contratti di lavoro subordinato a termine.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più