Blog - Tutti i Post

  • Post ( 1823 )
  • Contributo a fondo perduto introdotto dal Decreto Rilancio: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

    Con Circolare 13 giugno 2020, n. 15, L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25, D.L. n. 34/2020. In particolare il documento di prassi affronta le seguenti problematiche: ambito soggettivo; requisiti per ottenere il contributo; accesso al contributo per i soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019; modalità di calcolo del contributo; natura del contributo e concorso alla formazione del reddito; modalità di fruizione del contributo; poteri di controllo dell’amministrazione finanziaria; compatibilità del contributo con il quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sost...
    chevron_rightLeggi di più
  • Istruzioni per il versamento IMU e nuovo codice tributo

    Con Risoluzione 29 maggio 2020, n. 29, l’Agenzia delle Entrate ha fornito le istruzioni per il versamento dell’IMU tramite i modelli “F24” e “F24 Enti pubblici” e istituito il nuovo codice tributo per il versamento dell’IMU relativa ai fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita. Richiamate le modalità di versamento individuate con Provvedimento 26 maggio 2020, l’Agenzia delle Entrate ha confermato l’utilizzo dei codici tributo già istituiti con Risoluzione n. 35/2012 e con Risoluzione n. 33/2013. Per il versamento dell’IMU relativa ai fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (art. 1, comma 751, Legge n. 1...
    chevron_rightLeggi di più
  • Ridenominati i codici tributo IVIE e IVAFE

    Con Risoluzione 21 maggio 2020, n. 26, al fine di recepire le modifiche previste dalla Legge n. 160/2019 che ha esteso l’applicazione dell’IVIE e dell’IVAFE anche agli enti non commerciali e alle società semplici/equiparate, sono stati ridenominati i seguenti codici tributo, in precedenza istituiti con le Risoluzioni 7 giugno 2012, n. 54 e 19 aprile 2013, n. 27: “4041” denominato “Imposta sul valore degli immobili situati all’estero, a qualsiasi uso destinati da soggetti residenti nel territorio dello Stato – art. 19, c. 13, DL n. 201/2011 e succ. modif. – SALDO”; “4042” denominato “Imposta sul valore degli immobili situati all’estero, a qualsiasi uso destina...
    chevron_rightLeggi di più
  • La “nuova IMU” e i chiarimenti del MEF

    Il Dipartimento Finanze MEF, con Circolare 18 marzo 2020, n. 1, ha fornito i primi chiarimenti sulla nuova IMU, entrata in vigore il 1° gennaio 2020. L'imposta si pone in linea di continuità con il precedente regime poiché è una mera evoluzione normativa. Nella Circolare, tra i vari chiarimenti forniti, si chiarisce come si debba procedere al calcolo dell’acconto 2020 in alcune casistiche. Secondo il comma 762, art. 1, Legge n. 160/2019, in sede di prima applicazione dell’imposta, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019. Tale regola però, in alcuni casi viene superata, in quanto creerebbe degli inutili aggravi a...
    chevron_rightLeggi di più
  • Il regime premiale ISA

    Gli ISA esprimono il grado di affidabilità fiscale riconosciuto a ciascun contribuente, attribuendo al soggetto un valore in scala da 1 a 10: ad un basso valore dell’indice corrisponde una bassa affidabilità fiscale, ad un alto valore, un’alta attendibilità. A tale giudizio è collegato l’accesso al cosiddetto “regime premiale”, che riconosce interessanti benefici graduati a seconda del punteggio raggiunto, quali alcune fattispecie di esonero dall’apposizione del visto di conformità, la preclusione dagli accertamenti basati sulle presunzioni semplici, la riduzione di un anno del termine di decadenza dell’attività di accertamento, la possibilità di “subire” l’accert...
    chevron_rightLeggi di più
  • Detrazione per forze armate e forze di polizia: definito il limite

    È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 23 marzo 2020, n. 77, l’atteso D.P.C.M. 7 febbraio 2020, con il quale sono state definite la misura massima nonché le modalità applicative della detrazione prevista in favore del personale operante nel comparto sicurezza e difesa.  L’agevolazione è riservata ai lavoratori appartenenti al personale:  delle Forze armate, compreso il Corpo delle capitanerie di porto; delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare, che sono stati in servizio costante nel 2019 e hanno percepito, nel 2018, un reddito di lavoro dipendente ai fini IRPEF complessivamente non superiore ad € 28.000,00. Il beneficio consiste nell’attribuzione di...
    chevron_rightLeggi di più
  • Lettere di Intento, Informazioni nel "Cassetto Fiscale" e Approvazione del Modello

    Con Provvedimento 27 febbraio 2020, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità operative per l’attuazione delle nuove disposizioni previste dall’articolo 12-septies, comma 3, D.L. n. 34/2019 relativamente alle dichiarazioni d’intento trasmesse dagli esportatori abituali per via telematica all’Agenzia medesima, al fine di consentire a questi ultimi di avvalersi della facoltà di effettuare acquisti senza applicazione dell'IVA ai sensi dell’articolo 8, D.P.R. n. 633/1972. A tal fine, l’Agenzia: ha definito le modalità con le quali rende disponibili a ciascun fornitore, nonché al relativo intermediario se già delegato, mediante l’utilizzo del “Cassetto fiscale”,...
    chevron_rightLeggi di più
  • Scadenza al 30 settembre per il Mod. 730/2020 e nuovi termini per gli adempimenti

    Con l’art. 1, D.L. 2 marzo 2020, n. 9, riguardante misure urgenti a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, è stata disposta l’entrata in vigore anticipata di un anno, vale a dire a partire da 1° gennaio 2020, dei nuovi termini per la presentazione del Modello 730 e della CU e l’invio dei dati necessari per la predisposizione della dichiarazione precompilata, previsti dall’art. 16-bis, D.L. n. 124/2019. Per l’anno 2020 sono quindi fissate le seguenti scadenze: 31 marzo per la consegna da parte del sostituto d’imposta della Certificazione Unica al lavoratore/pensionato e la trasmissione della stessa all’Agenzia delle ...
    chevron_rightLeggi di più
  • Le modifiche al Regime Forfetario decorrono già dal 2020

    L’art. 1, comma 692, Legge di Bilancio 2020 ha apportato rilevanti modifiche al regime forfetario, prevedendo: la reintroduzione per l’accesso al regime forfetario del limite di € 20.000 delle spese sostenute per il personale e per il lavoro accessorio, nonché l’esclusione in caso di redditi di lavoro dipendente eccedenti l’importo di € 30.000; un sistema di premialità per incentivare l’utilizzo della fatturazione elettronica; che il reddito assoggettato al regime forfetario rilevi ai fini del riconoscimento di deduzioni, detrazioni o benefici di qualsiasi titolo, anche di natura non tributaria. A ridosso della pubblicazione della Legge di Bilancio 2020 è sorto il du...
    chevron_rightLeggi di più
  • Detrazioni per Recupero Edilizio, Bonus Arredo, Eco-Bonus e Bonus Verde per il 2020

    La Legge di Bilancio 2020 ha prorogato le detrazioni spettanti ai soggetti che scelgono di investire nel miglioramento dei propri immobili, ovvero quelle spettanti per: interventi di recupero del patrimonio edilizio; acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, in presenza di interventi di recupero del patrimonio edilizio (c.d. “bonus arredo”); interventi di risparmio energetico (c.d. “eco-bonus”); mentre il Decreto Milleproroghe proroga la detrazione prevista per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte (c.d. “bonus verde”). La citata Legge di Bilancio ha, inoltre, introdotto una nuova detrazione pari al 90% delle spese sostenute nel 2020 per interventi di r...
    chevron_rightLeggi di più