Lavoratori Impatriati: Approvate Le Modalità Di Restituzione Delle Maggiori Imposte Versate Per Il 2016

Lavoratori impatriati: approvate le modalità di restituzione delle maggiori imposte versate per il 2016

Lavoratori impatriati: approvate le modalità di restituzione delle maggiori imposte versate per il 2016

L’Agenzia delle Entrate, con Provvedimento 20 aprile 2018, ha definito le modalità di restituzione delle maggiori imposte versate per il periodo d’imposta 2016 da parte dei soggetti che hanno esercitato l’opzione per il regime dei lavoratori impatriati di cui all’art. 16, comma 4, D.Lgs. n. 147/2015.

In particolare, l’Agenzia prevede che tali contribuenti possono recuperare le maggiori imposte eventualmente versate mediante:

  • la presentazione di una dichiarazione integrativa qualora abbiano validamente presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno di imposta 2016;
  • la presentazione di un’istanza di rimborso in carta libera all’Ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate competente in base al proprio domicilio fiscale alla data in cui la dichiarazione dei redditi per l’anno di imposta 2016 è stata presentata o avrebbe dovuto essere presentata.

L’Agenzia precisa, inoltre, che si considerano valide le istanze di rimborso anteriori al 20 aprile 2018 (data di pubblicazione del Provvedimento in esame).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più