Incentivi per infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici: Risposta ad Interpello

  seacinfo

Con Risposta ad Interpello 25 settembre 2020, n. 412, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sugli incentivi fiscali previsti per l'acquisto e posa in opera di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, (art. 16-ter, D.L. n. 63/2013).In particolare, l'Agenzia ha precisato che il limite massimo di 7 kW di potenza addizionale relativo all'impianto di ricarica previsto per godere degli incentivi 'si riferisce all'ulteriore richiesta di potenza aggiuntiva da parte dell'utente e che, quindi, si aggiunge a quella già a sua disposizione'. Esso non rappresenta quindi un limite assoluto alla potenza del medesimo.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più