CNCE: le ore di CIG COVID-19 rientrano tra le causali di non applicazione del contributo minimo APE

  seacinfo

In merito ai quesiti pervenuti da alcune Casse relativi al calcolo dell'integrazione del contributo minimo APE, la Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili (CNCE) ha chiarito che le ore di CIG COVID-19 rientrano, come ore di cassa integrazione, tra le causali individuate, ai sensi dell'Accordo del 31 gennaio 2018 siglato dalle Parti sociali, per la non applicazione del predetto contributo minimo.Il suddetto Accordo prevede, infatti, che il contributo non si applica nei casi di assenza per cassa integrazione di durata complessiva non inferiore a 60 ore nello stesso mese.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più