L'Agenzia spiega brevemente le misure fiscali contenute nel Decreto Liquidità: Vademecum

  seacinfo

A seguito della pubblicazione in G.U. del D.L. 8 aprile 2020, n. 23, c.d. 'Decreto Liquidità', l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet un breve Vademecum, con il quale sono illustrate brevemente le misure fiscali adottate con il citato decreto.In particolare, l'Agenzia schematizza alcune misure fiscali e contabili contenute nel Capo IV del Decreto Liquidità, ossia:sospensione dei versamenti per le imprese e i lavoratori autonomi con sede o domicilio nel territorio dello stato (art. 18);non effettuazione delle ritenute d'acconto su redditi di lavoro autonomo, altri redditi e provvigioni (art. 19);riduzione degli acconti IRPEF/IRES/IRAP per l'anno 2020, con metodo previsionale all'80% (art. 20);remissione in termini per i versamenti in scadenza il 16 marzo 2020 e prorogati al 20 marzo (art. 21);proroga dei termini di consegna e trasmissione telematica del Mod. CU 2020 al 30 aprile (art. 22);proroga delle validità dei certificati di cui all'art. 17-bis, comma 5, D.L. n. 241/1997, c.d. DURF (art. 23);sospensione dei termini per ottenere i requisiti richiesti per le agevolazioni 'prima casa' (art. 24);assistenza fiscale a distanza per il Mod. 730 (art. 25);semplificazione del versamento dell'imposta di bollo sulle fatture elettroniche (art. 26);cessione gratuita di farmaci ad uso compassionevole (art. 27);credito d'imposta per spese di sanificazione e acquisto dei dispositivi di protezione e sicurezza (art. 30).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più