INFORMATIVE TEMATICHE SEAC
Prezzo scontato Nuovo - 20%
Scheda tecnica
Raccolta online:
Si
Formato:
PDF
Autore:
Centro Studi Fiscali
Durata dell'Abbonamento:
12 mesi
Argomenti trattati
Fatturazione Elettronica, Corrispettivi Telematici, Nuovi ISA

INFORMATIVE TEMATICHE SEAC

INFORMATIVE TEMATICHE SEAC è il nuovo servizio di aggiornamento Professionale prodotto da Seac e pensato per soddisfare le esigenze di approfondimento in specifici temi di rilevante attualità. Nel concreto, un team di esperti analizzerà e monitorerà per un determinato periodo, da 6 a 18 mesi massimo, le peculiarità di un determinato argomento, offrendo agli operatori del settore e ai loro collaboratori gli strumenti per affrontare con chiarezza e determinazione l’evoluzione normativa. Esaurita la portata della novità in analisi, l’attenzione sarà rivolta ad ulteriori argomenti prioritari per il lavoro core dello studio. 

Dal 27 marzo 2019 il servizio Informative Tematiche Seac si arricchisce di due nuovi argomenti di assoluto interesse. Dopo l’analisi approfondita delle tematiche relative alla fatturazione elettronica tra privati (ad oggi sono state pubblicate circa 40 informative; ne seguiranno altre ad esaurimento del tema), l’attenzione sarà rivolta all'esame delle novità che a breve interverranno relativamente:

  • all'obbligo di invio telematico dei dati dei Corrispettivi
  • ai nuovi ISA (indici sintetici di affidabilità fiscale)

Con questo nuovo servizio ci impegniamo a fornire a professionisti/consulenti risposte e soluzioni alle loro esigenze attraverso un prodotto snello, pratico, esauriente e continuativo. Le informative verranno inviate via e-mail all'indirizzo utilizzato in fase d'acquisto.

ATTUALMENTE IN PROMOZIONE CON IL 20% DI SCONTO! 

CORRISPETTIVI TELEMATICI
L’art. 2, D.Lgs. n. 127/2015 contiene importanti disposizioni in materia di trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, applicabili ai soggetti che effettuano cessioni:

  • nell’attività di commercio al minuto e assimilate (comma 1);
  • di benzina o gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori (comma 1-bis);
  • di beni o prestazioni di servizi tramite distributori automatici (comma 2).

In tal senso, particolare attenzione deve essere rivolta alla disciplina inerente la trasmissione telematica dei corrispettivi per le operazioni effettuate da commercianti al minuto e soggetti assimilati; per tali contribuenti viene infatti introdotto l’obbligo (in luogo della precedente facoltà) di memorizzare elettronicamente e trasmettere in modo telematico all’Agenzia delle Entrate i corrispettivi giornalieri, con decorrenza:

  • 1° luglio 2019 per i soggetti con volume d’affari maggiore di € 400.000;
  • 1° gennaio 2020 per tutti i soggetti interessati.

Per poter effettuare la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi l’esercente dovrà dotarsi di nuovi strumenti tecnologici definiti “Registratori Telematici” ovvero potrà in taluni casi adeguare il misuratore fiscale già in uso. Così come per la fatturazione elettronica l’esercente potrà aver bisogno anche del supporto del proprio consulente di fiducia, sia per le fasi di accreditamento, censimento, attivazione e messa in funzione del registratore telematico sia per i riflessi che tale nuovo adempimento avrà ai fini contabili.

ISA 2019 - (indici Sintetici di Affidabilità Fiscale)
Contemporaneamente all'abolizione degli studi di settore e dei parametri contabili, sono stati introdotti i nuovi Indici Sintetici di Affidabilità fiscale (ISA) che si caratterizzano per essere uno strumento di compliance e non quindi di accertamento: l’intenzione è quella di favorire l’emersione spontanea delle basi imponibili e di stimolare l’assolvimento degli obblighi tributari da parte di imprese/professionisti.
L’Agenzia delle Entrate ha approvato i modelli contenenti i dati per l’applicazione degli ISA per il 2018, che interessano il comparto agricolo, l’area del commercio, il comparto dei servizi, le attività delle manifatture e l’attività professionali.
Nei prossimi mesi, ed in particolare con l’avvicinarsi delle scadenze di pagamento delle imposte sui redditi nonché con la presentazione delle relative dichiarazioni, gli operatori del settore fiscale saranno chiamati a confrontarsi con la prima applicazione dei nuovi ISA: non sarà semplice, considerato anche l’ampio spazio temporale di riferimento esteso a ben 8 anni d’indagine (2018 compreso). Va sottolineato che l’assetto normativo e di prassi non è ancora completo: momenti di particolare interesse saranno quelli della disponibilità del software per l’elaborazione degli indici ed il Provvedimento sul “regime premiale”. Tuttavia, ciò non concluderà il quadro di riferimento, considerato che gli aggiornamenti software e di prassi giungono in prossimità delle scadenze: si pensi, ad esempio, agli studi di settore, i cui chiarimenti di prassi sono stati emanati a luglio nel corso degli ultimi anni, oppure agli aggiornamenti di Gerico che sono stati distribuiti anche nell'ultimo mese di presentazione delle dichiarazioni dei redditi.

Clicca qui 

per scaricare un campione gratuito delle Informative Tematiche Fatturazione Elettronica

 Clicca qui 

per scaricare un campione gratuito delle Informative Tematiche Corrispettivi Telematici

 Clicca qui 

per scaricare un campione gratuito delle Informative Tematiche Nuovi ISA

COMPRESO NEL SERVIZIO SERVIZI ONLINE

Agli abbonati è riservato l’accesso gratuito a bancadati.seac.it dove è possibile consultare la raccolta completa delle circolari e dei documenti pubblicati fino ad oggi.

Durata dell’abbonamento: 12 mesi.
A fine periodo, salvo disdetta, Seac provvederà al rinnovo automatico.

devices Abbonamento Digitale
96.00 €
146,40 €  -20%
+ IVA
Qta