TRASFERIMENTI D'AZIENDA
Nuovo
Scheda tecnica
Crediti CFP:
2 crediti ODCEC

TRASFERIMENTI D'AZIENDA

In attesa di accreditamento

Il trasferimento d’azienda rappresenta uno strumento tipico di circolazione delle attività economiche che trova la sua collocazione sistematica e la sua disciplina nel diritto civile. Ma il trasferimento d’azienda coinvolge anche i rapporti di lavoro facenti capo all'azienda ceduta venendo, così, in rilievo anche aspetti e questioni giuslavoristiche. Creando non poche questioni a livello lavorativo.
È proprio sui numerosi aspetti giuslavoristici dell’istituto che si incentrerà l’attività formativa, focalizzandosi, in particolar modo, sull'analisi delle recenti novità intervenute in materia, su tutte l’introduzione del nuovo “Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza”. Al termine dell’attività formativa si potranno acquisire gli strumenti necessari per districarsi nel complesso panorama normativo e giurisprudenziale in argomento.

my_location Destinatari

L’attività formativa è rivolta a tutte le figure professionali interessate alle tematiche di diritto del lavoro, in particolare dottori commercialisti, avvocati, consulenti e dirigenti.

assignment_turned_in Obiettivi e Metodologia

Obiettivo primario è di fornire conoscenze e competenze concernenti l’istituto del trasferimento d’azienda.

Il modello di formazione utilizzato è teso a sollecitare la costruzione di un’appropriata combinazione di conoscenze di base, tecnico-professionali e trasversali, attraverso l’analisi di prassi, precedenti giurisprudenziali e discussioni dottrinarie.

verified_user Accreditamenti

Per la sola formazione in Diretta l'evento è in fase di accreditamento al CNDCEC.

La frequentazione del corso IN DIRETTA consente ai partecipanti la maturazione di 1 CFP a fronte di ogni ora di partecipazione, fino a un massimo di 2 CFP.

today Date e Orari

Modalità di fruizione Sede Data
Online Diretta Online 16 marzo 2021
Online Differita Online

Orario: 9.30 - 11.30

list Programma

Il trasferimento d’azienda: inquadramento

Illustrazione dei tratti caratterizzanti la nozione di trasferimento d’azienda con specifica analisi delle più rilevanti decisioni giurisprudenziali che consentono di individuare i criteri di distinzione rispetto a fattispecie similari, con particolare riferimento anche alla tematica del trasferimento del ramo d’azienda e alla ipotesi costituita dalla cessione che abbia ad oggetto unicamente un gruppo di dipendenti stabilmente coordinati e organizzati.

Il procedimento

Delineati gli aspetti relativi alla nozione di trasferimento di azienda, si passerà all’analisi della legislazione speciale volta a regolarne il procedimento (art. 47, Legge 29 dicembre 1990 n. 428), partendo dall’obbligo di comunicazione preventiva e alla successiva fase di esame congiunto con i soggetti sindacali, ed analisi del regime sanzionatorio previsto in caso di mancato assolvimento della procedura e, in particolare, sulla validità o meno del trasferimento, questione, quest’ultima, su cui la giurisprudenza è attualmente divisa.

Gli effetti sui rapporti di lavoro

Analisi dei molteplici effetti che il trasferimento di azienda produce sui rapporti di lavoro in essere: regime della responsabilità solidale tra cedente e cessionario per i crediti di lavoro; deroghe al principio della continuità della prestazione; divieto di licenziamento e suoi limiti; problematica del dissenso del lavoratore; il rilievo degli usi aziendali; la sorte dei contratti collettivi nazionali e aziendali e l’effetto “sostitutivo” previsto dal comma 3 dell’art. 2112.

Il trasferimento delle aziende in crisi

In attuazione della Legge Delega n. 155/2017, il Governo, con il D.Lgs. n. 14, 12 gennaio 2019, ha adottato il c.d. “Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza”, riformando la disciplina previgente contenuta nella Legge Fallimentare del 1942.

Con l’introduzione di questa nuova disciplina della crisi di impresa, il Legislatore è anche intervenuto nel colmare una lacuna del previgente sistema in merito al mancato raccordo delle norme sulle procedure concorsuali con quelle che regolano i rapporti di lavoro. Sino ad oggi, infatti, il Legislatore ha sempre evitato di interferire con la disciplina giuslavoristica, lasciando agli interpreti l’arduo compito di ricostruire un sistema coerente.

Saranno analizzate le specifiche disposizioni previste dalla novella legislativa in merito al trasferimento d'azienda attuato in sede concorsuale mettendo in rilievo le specifiche deroghe in tal caso operanti rispetto alla disciplina comune.

Cambio di appalto

Un fenomeno particolare si configura quando il trasferimento d’azienda si combina con la disciplina dell’appalto di opere e servizi.

Si esamineranno le specifiche problematiche legate a tale fenomeno e i diversi orientamenti espressi in merito dalla giurisprudenza.

school Docenti

Avv. Mauro Petrassi,
avvocato specializzato in Diritto del lavoro, sindacale e della previdenza sociale, abilitato al patrocinio innanzi le Magistrature Superiori. E’ socio fin dalla fondazione dello Studio Legale Proia & Partners. E’ membro del Comitato Tecnico di SEAC. E’ stato docente a contratto della Link Campus University di Roma di Diritto del Lavoro e di Diritto del Lavoro Comparato”.

Materiale didattico

Nella quota di partecipazione è compreso il materiale didattico propedeutico alla trattazione in formato pdf.

Seac Cefor Srl nasce nel 2002 come Ente di Formazione del Gruppo Seac Spa, propone formazione in ambito fiscale, contabile, finanziario, legale, contrattualistico e di gestione delle risorse umane.

Seac Cefor opera inoltre in materia di corsi obbligatori e di sicurezza aziendale garantendo un servizio di aggiornamento professionale, puntuale e di qualità.

ENTE CERTIFICATO ISO 9001:2015

ENTE ACCREDITATO "FONDO SOCIALE EUROPEO"

ENTE ACCREDITATO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE

school Corso
70.00 €
+ IVA a partecipante
Modalità Fruizione
Sede
Data
Qta