Esg E Recovery Plan: Percorsi E Strumenti Per La Sostenibilità Di Lungo Termine Delle P.M.I.
Prezzo scontato Nuovo - 5%
Scheda tecnica
Formato:
Saggistica - 17x24 cm
Autore:
AA. VV.
Anno:
2021
ISBN:
9788868249632
Modello:
06FX140
Numero Pagine:
278
Aggiornato a:
Settembre 2021

ESG E RECOVERY PLAN: percorsi e strumenti per la sostenibilità di lungo termine delle P.M.I.

descriptionCartaceo

devices E-book

Il testo offre un’ accurata analisi su come il Recovery Plan e i criteri ESG - se utilizzati al meglio - possano stimolare ed accelerare i processi di cambiamento di enti, professionisti ed imprese e pubbliche amministrazioni.

Autori del calibro di Franco Bernabè, Cristina Finocchi Mahne, Ivano Maccani, Nicola Alberto De Carlo, Mario Bertolissi, Andrea Giovanardi ed Angelo Jannone analizzano in modo chiaro e rigoroso come cogliere le opportunità ed operare correttamente nel panorama dei finanziamenti previsti dal Recovery Fund.

Il testo fornisce gli strumenti e le indicazioni utili per utilizzare al meglio gli ingenti fondi pubblici messi a disposizione dal PNRR, sbloccare gli assetti amministrativi/normativi e soprattutto riuscire a promuovere una nuova stagione di iniziative: dalla trasformazione dei processi alla transizione digitale, passando per innovazione sostenibile, smart working, conciliazione vita-lavoro, energie rinnovabili, ecc.

“ESG e Recovery Plan” approfondisce gli strumenti per la sostenibilità di lungo termine delle PMI. Specifici utili approfondimenti sono dedicati anche alla finanza sostenibile basata sui criteri E.S.G. (Environment, Social responsability e Governance) e su come cambiano le politiche del credito; l’analisi è incentrata sulla sostenibilità dell’ambiente, la responsabilità sociale e la trasparenza nei processi di governo dell’impresa.

Si affronta il programma del Next Generation – EU, mettendo in rilievo come rilanciare l’Italia in una nuova Unione Europea  

Nel testo vengono infine declinati i criteri ESG in diversi casi aziendali e best practice.


Struttura del Libro

Introduzione

Parte I - PERCORSI E STRUMENTI PER LA SOSTENIBILITÀ DI LUNGO TERMINE DELLE P.M.I.

Normative e standard di sostenibilità

  • 1.Significato di ESG
  • 1.1.Il Global Compact delle Nazioni Unite
  • 1.2.Lo standard Gri
  • 1.3.Gli interventi della UE
  • 1.4.Le mosse del nostro paese: rating di legalità e D.Lgs 254/16

Finanza, banche e ESG: come cambiano le politiche del credito

  • 1.Dalla normativa europea una spinta importante verso la finanza sostenibile
  • 2.Finanza, banche e rischi: un mondo sempre più a misura ESG
  • 3.Le PMI nel contesto che cambia: come coglierne le opportunità?

Riformare la pubblica amministrazione - Acqui està el busilis

  • 1.Qualche considerazione preliminare
  • 2.A contatto con la realtà
  • 3.Il Pnrr e la pubblica amministrazione
  • 4.Innovare, uguale semplificare
  • 5.Semplificare, uguale rispettare
  • 6.Digitalizzare
  • 7.Apporti di idee
  • 8.Un cenno conclusivo

Lo smart working quale esempio di innovazione sostenibile

  • 1.Lo smart working quale strumento di innovazione tecnologica, di aumento della produttività e riduzione di impatti ambientali e costi
  • 1.1.La nuova normalità digitale
  • 1.2.Lavoro agile nuova frontiera e grande opportunità per le imprese
  • 1.3.Lavoro agile, management positivo, performance e conciliazione vita-lavoro
  • 1.4.Smart working: processi di riorganizzazione e sicurezza lavoro
  • 1.5.Responsabilità penale di aziende e datore di lavoro
  • 1.6.Modelli organizzativi e ruolo dell’Organismo di Vigilanza
  • 1.7.Sicurezza informatica e tutela della privacy

Il Next Generation - EU: come rilanciare l’Italia in una nuova Unione Europea

  • 1.Introduzione
  • 2.Le prime risposte all’emergenza
  • 3.Il processo di approvazione di NG-EU
  • 4.Il piano nazionale italiano
  • 5.Conclusioni

Recovery Fund e PNRR: transizione ecologica, turismo e cultura, imprese e ricerca

  • 1.Premessa
  • 2.Dal Recovery Fund al PNRR: obiettivi, strumenti, piani nazionali, missioni
  • 3.Rivoluzione verde e transizione ecologica
  • 4.Turismo e cultura, città green
  • 4.1.Turismo e cultura
  • 4.2.Città green
  • 5.Imprese e ricerca
  • 5.1.Impresa
  • 5.2.Ricerca
  • 6.Considerazioni conclusive

Parte II - FOCUS TEMATICI

Ambiente

  • 1.Premessa
  • 2.Le energie rinnovabili
  • 2.1.Le diverse forme di energia e l’evoluzione del loro utilizzo
  • 2.2.Le diverse forme di energia rinnovabile

Le controversie in materia di investimenti nel settore dell’energia rinnovabile

  • 1.Premessa: il quadro di riferimento
  • 2.Le politiche di incentivazione dell’energia rinnovabile da fonte solare in Italia
  • 2.1.Il mercato dell’energia rinnovabile in Italia prima dell’introduzione dei sistemi di incentivazione
  • 2.2.Il regime di incentivazione: i Conti Energia
  • 3.Il casus belli: il Decreto Spalma incentivi
  • 4.Le controversie avverso il decreto spalma incentivi degli investitori italiani
  • 4.1.La prima fase: il TAR e la Corte Costituzionale
  • 4.2.Il procedimento in Corte di Giustizia
  • 5.Legittimo affidamento e ragion di Stato: uno scenario destinato a ripetersi? Prospettive evolutive

Scelte aziendali tra imposizione indiretta e salvaguardia ambientale

  • 1.Tutela dell’ambiente e imposizione fiscale: il quadro internazionale
  • 2.Le imposte “ambientali” italiane
  • 3.Tributi ambientali e scelte aziendali
  • 4.Scelte aziendali ed economia circolare

Disciplina dei tributi indiretti con finalità ambientali nel settore del turismo

  • 1.Le imposte con funzione ambientale nel settore del turismo
  • 2.Disciplina delle imposte e vincolo di destinazione

Social Impact e Organizzazione Positiva

  • Premessa
  • 1.Social Impact
  • 1.1.L’impatto sociale nel contesto organizzativo
  • 1.2.Responsabilità Sociale d’Impresa
  • 1.3.Responsabilità sociale d’impresa, COVID-19, supporto psicologico ai lavoratori
  • 2.Etica e valori in azienda
  • 2.1.L’etica nel mondo del lavoro
  • 3.Organizzazioni positive e valorizzazione della persona
  • 3.1.Razionale e irrazionale nelle organizzazioni
  • 3.2.Organizzazioni, valori e normative: Employee Assistance Programs e responsabilità sociale d’impresa
  • 4.Benessere organizzativo e performance
  • 4.1.Valutazione dello stress lavoro correlato
  • 4.2.Elementi di benessere/malessere organizzativo
  • 4.3.Tecniche di recovery, gestione dell’ansia e dello stress all’interno dei contesti organizzativi
  • 4.4.Miglioramento della performance organizzativa
  • 4.5.Conflitto vita-lavoro e organizzazioni family friendly

Inclusione, coesione e diversity management

  • 1.Le caratteristiche del diversity management
  • 2.Inclusione nei contesti organizzativi e quadro normativo di riferimento
  • 3.Gestione delle diversità nelle organizzazioni: aspetti applicativi

Trasformare il passaggio generazionale nelle PMI da rischio a opportunità

  • Premessa
  • 1.La governance di una PMI: perché è importante
  • 2.Il passaggio generazionale nelle imprese familiari: una fase da trattare con cura
  • 3.I nuovi leader dell’impresa familiare: chi sono, quali competenze devono avere e come riconoscerli
  • 4.Uno sguardo in prospettiva: la governance per liberare il potenziale delle PMI italiane

Digital Transformation

  • 1.Digitalizzazione delle PMI italiane

Privacy e tutela dei dati

  • 1.Premessa
  • 1.1.Il valore della Carta dei diritti come fondamento e identità della UE
  • 1.2.La società digitale e la protezione dei dati personali
  • 1.3.Il GDPR come sistema regolatorio già pensato in vista della Digital Age
  • 1.4.La regolazione in materia di tutela dei dati personali come elemento essenziale della strategia UE per la Digital Age
  • 2.Il GDPR come regolazione pensata per la Digital Age
  • 3.Il Recovery fund come strumento per incentivare e irrobustire la capacità competitiva della UE e rafforzare il Mercato Unico anche nell’ambito dello Spazio comune europeo dei dati
  • 4.Digital Services Act e Market Act tra protezione dei dati e tutela dei servizi nella società digitale
  • 5.Le difficoltà della UE rispetto ai servizi digitali e alla loro regolazione. Tutela dei dati e dello spazio unico digitale e struttura dell’Unione Europea
  • 6.La struttura della UE e la complessità del suo sistema decisionale
  • 6.1.UE come sistema regolatorio e evoluzione continua nella tecnologia e della società digitale
  • 6.2.La UE di fronte alle nuove sfide e il rafforzamento del ruolo della Commissione
  • 7.L’attenzione posta dalla UE e dal Recovery fund a rafforzare la libera circolazione dei dati nell’Unione e la capacità di competere dell’Unione a scala globale. L’attenzione alla tecnologia e alla realizzazione delle reti e delle strutture tecnologiche
  • 7.1.La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione: il Cloud della PA, il PSN e la Piattaforma nazionale dei dati
  • 7.2.La digitalizzazione della PA: la cittadinanza digitale e il rafforzamento dei servizi digitali. Il Perimetro di sicurezza nazionale cibernetica
  • 8.La riprogettazione della PA e la formazione digitale degli operatori
  • 9.Una conclusione provvisoria

Casi aziendali: best practice ESG

  • 1.MUTTI INDUSTRIE CONSERVE ALIMENTARI - Sostenibilità di filiera e preservazione del territorio
  • 1.1.Governance
  • 1.2.Environment
  • 1.3.Social
  • 2.JAKALA - Engagement interno e gestione dei talenti
  • 2.1.Governance
  • 2.2.Environment
  • 2.3.Social
  • 3.ICMA Sartorial Paper - Rinascimento ecologico e gender diversity
  • 3.1.Governance
  • 3.2.Environment
  • 3.3.Social
  • 4.EMU GROUP - Innovazione responsabile e meritocrazia nella successione
  • 4.1.Governance
  • 4.2.Environment
  • 4.3.Social
  • 5.CASCINA DEGLI ULIVI - Economia circolare e inclusione
  • 5.1.Governance
  • 5.2.Environment
  • 5.3.Social
description Cartaceo
32.30 €
34 € -5%
Iva inclusa
local_shipping Disponibilità immediata
Qta