Versamento della tassa automobilistica attraverso il servizio telematico cumulativo: Provvedimento

  seacinfo

Con Provvedimento 3 dicembre 2019, l'Agenzia delle Entrate ha approvato le modalità di pagamento telematico cumulativo della tassa automobilistica erariale con addebito diretto in conto corrente bancario o postale per le imprese concedenti i veicoli in locazione finanziaria e per le aziende con flotte di auto e camion.In particolare, il pagamento in via telematica della tassa in oggetto sarà possibile dal prossimo 9 gennaio 2020 per i soggetti:abilitati ai servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate (con partita IVA attiva al momento dell'accesso); proprietari, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio o utilizzatori a titoli di locazione finanziaria, di veicoli di competenza delle Regioni Friuli Venezia Giulia e Sardegna, la cui tassa automobilistica è gestita dall'Agenzia delle entrate.I soggetti interessati dovranno accedere ai servizi telematici nell'area autenticata ed utilizzare la nuova funzionalità online 'Pagamento cumulativo tassa automobilistica', dove dovranno inserire i dati dei veicoli per cui si intende versare le somme dovute. Il versamento sarà effettuato con addebito su conto intestato all'utente aperto presso un intermediario della riscossione convenzionato con l'Agenzia delle Entrate.Tale modalità di pagamento sarà concessa anche per il versamento delle tasse automobilistiche con scadenza antecedente il 9 gennaio 2020 (data di attivazione del servizio).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più