Valido il contratto di somministrazione indicante la necessità di personale di supporto

  seacinfo

È consentita la somministrazione di personale in un call center nonostante il contratto rimandi indirettamente alle 'punte stagionali', se viene dimostrata l'effettiva necessità.È quanto ha statuito la Corte di Cassazione nell'Ordinanza n. 15547 del 10 giugno 2019, secondo la quale un tale contratto per essere valido deve indicare il bisogno di impiegare personale di supporto per l'espletamento di attività per le quali non sia sufficiente il normale assetto produttivo.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più