Uso e detenzione di sostanze stupefacenti: licenziabile il dipendente a contatto con gli utenti

  seacinfo

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 5897 del 3 marzo 2020, ha statuito che è licenziabile il dipendente consumatore abituale di sostanze stupefacenti, detenute anche a scopo di spaccio, se lo stesso svolge una prestazione lavorativa a contatto con gli utenti in un ufficio di rilevanza pubblica.Nello specifico, si trattava di un operatore della mobilità addetto alla verifica del pagamento del parcheggio per le vetture in sosta.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più