Tutto pronto per l’invio del modello 770?

Tutto pronto per l’invio del modello 770?

Il momento della compilazione del 770 è quest’anno un po’ la resa conti per tutti i versamenti che nel 2020 sono stati oggetto di rinvio: nel compilarlo si riepilogano e vengono al pettine tutti i nodi delle sospensioni dei versamenti che sono state fatte a volte senza indicazioni chiare da parte dell’Amministrazione finanziaria.

Si avvicina la scadenza per la presentazione del modello 770, che deve essere trasmesso all’Agenzia delle Entrate dai contribuenti per riepilogare l’operato del sostituto d’imposta nel corso del 2020.

Entro il prossimo 2 novembre i sostituti d'imposta dovranno trasmettere il Modello 770/2021 all'Agenzia delle Entrate. Infatti, la scadenza ordinaria del 31 ottobre quest'anno slitta di due giorni, dato che il 31/10 cade di domenica e lunedì 1° novembre è festivo.

L'invio del Mod. 770, unitamente alla trasmissione delle Certificazioni Uniche, consente ai sostituti d'imposta di adempiere all'obbligo dichiarativo a loro carico, comunicando in via telematica all’Agenzia delle Entrate le ritenute operate su:

  • redditi di lavoro dipendente e assimilati;
  • redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi;
  • dividendi, proventi e redditi di capitale (comprese le ritenute su pagamenti relativi a bonifici disposti per il recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico;
  • locazioni brevi inserite all’interno della CU;
  • somme liquidate a seguito di pignoramento presso terzi e simili.

Quest’anno diverse novità riguardano i Quadri ST, SV e SX. Per quel che riguarda i primi due quadri citati, le modifiche rispetto allo scorso anno sono principalmente legate alle sospensioni dei versamenti disposte dai vari decreti emergenziali che si sono susseguiti nel corso del 2020 a seguito dell'emergenza epidemiologica Covid-19.

A tale proposito, nel quadro ST (Sezione I Erario e Sezione II Addizionale regionale) e nel quadro SV è stata inserita la nuova sotto sezione “Sospensione COVID”, costituita dai campi 15 Nota e 16 Importo sospeso, da compilare a cura dei sostituti di imposta che non hanno effettuato, in tutto o in parte, i versamenti nel 2020, alle ordinarie scadenze, avvalendosi delle sospensioni di cui sopra.

Nell’Informativa AP 2 settembre 2021 n. 431 “Mod. 770/2021: Novità e conferme” gli esperti del Centro Studi Seac analizzano le novità di quest'anno con particolare riguardo ai Quadri ST, SV e SX, elencando e descrivendo i quadri e le modalità di compilazione, mettendo in evidenza gli aspetti che mantengono si discostano rispetto al modello recedente.

Per conoscere tutti gli aspetti della presentazione del modello per i sostituti di imposta, Seac presenta la guida operativa “770 - guida alla compilazione e casi pratici”. Il testo esamina gli aspetti generali, i soggetti interessati ed esclusi, verificando le modalità e termini di presentazione, e propone un’attenta analisi delle modalità di compilazione della dichiarazione annuale.

A completamento dei commenti teorici, al lettore viene proposta una vasta raccolta di esempi pratici di compilazione in riferimento alle casistiche che, con maggiore frequenza, si presentano nella realtà.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più