Tassazione separata per le somme una tantum riferite al periodo di vacatio contrattuale

  seacinfo

Con Risposta ad interpello n. 367 del 17 settembre 2020, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al regime fiscale delle somme erogate 'una tantum' al fine di compensare i mancati incrementi dei minimi contrattuali riferibili al periodo di vacatio contrattuale.In particolare, l'Agenzia ritiene che nella suddetta ipotesi sia ravvisabile una causa di carattere giuridico che consente l'applicazione della tassazione separata.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più