Superammortamento dei beni di valore inferiore ad euro 516,46

Superammortamento dei beni di valore inferiore ad euro 516,46

L’Agenzia delle Entrate con Risoluzione 24 novembre 2017, n. 145, ha fornito chiarimenti sulla disciplina del superammortamento dei beni di costo inferiore ad euro 516,46.
Il documento di prassi precisa che nell’ipotesi in cui un bene strumentale di valore non superiore ad euro 516,46 viene ammortizzato in bilancio in più esercizi, la deduzione extracontabile del 40% non può essere operata in un’unica soluzione ma deve essere ripartita in base alla percentuale di ammortamento fiscale prevista dal D.M. 31 dicembre 1988, indipendentemente dal coefficiente di ammortamento civilistico adottato in bilancio.
In pratica, il contribuente dovrà dedurre:

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più