Stipula di contratti a progetto fittizi: maxi sanzione per evasione contributiva

  seacinfo

In caso della stipulazione di contratti a progetto fittizi è giustificata la notifica della cartella esattoriale con applicazione di una maxi sanzione per evasione contributiva e non per la semplice omissione, ravvisabile soltanto nel caso del mancato versamento dei contributi in presenza di regolari registrazioni e denunce.La Corte di Cassazione, con l'Ordinanza n. 270 del 9 gennaio 2019, ha sottolineato che l'illegittima stipulazione di contratti a progetto benché regolarmente denunciati e registrati, e ancor di più la somministrazione illecita di personale mediante pseudo volontari o la conclusione di contratti di appalto illeciti integrano l'evasione contributiva, poiché comportano occultamento dei rapporti o delle retribuzioni o di entrambi, facendo presumere la sussistenza della volontà del datore di realizzarli con lo specifico intento di non versare i contributi o i premi dovuti.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più