Spostato al 29 febbraio 2020 il termine per l'adesione al servizio di consultazione delle e-fatture

  seacinfo

Con Provvedimento 17 dicembre 2019, è stato spostato al 29 febbraio 2020 (in realtà 2 marzo in quanto il 29 febbraio cade di sabato) il termine del periodo transitorio per l'adesione al servizio telematico di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici, rivolto agli operatori IVA o agli intermediari da loro delegati e ai consumatori finali.Precedentemente detti soggetti potevano richiedere l'adesione al servizio, attraverso l'area riservata del portale dell'Agenzia, fino al 20 dicembre 2019 per visionare le fatture elettroniche ricevute ed emesse nel 2019. Lo slittamento del termine comporta che i consumatori finali potranno visionare le fatture ricevute a partire dal 3 marzo 2020.Nel Provvedimento è chiarito che la proroga del termine per l'adesione si è resa necessaria per recepire le modifiche apportare dal D.L. n. 124/2019 riguardo la memorizzazione sul lungo periodo delle e-fatture e la definizione delle misure di garanzia in materia di trattamento dei dati personali.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più