Spesometro 2018: rinvio della scadenza e bozza di provvedimento

Spesometro 2018: rinvio della scadenza e bozza di provvedimento

Con Comunicato stampa 19 gennaio 2018, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è disponibile online la bozza del provvedimento che illustra le regole tecniche semplificate per la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute e delle eventuali successive variazioni.

In particolare, l’Agenzia, recependo le novità introdotte dal D.L. n. 148/2017 finalizzate a semplificare il set informativo da trasmettere, prevede che:

  • la compilazione dei dati anagrafici di dettaglio delle controparti sarà facoltativa e sarà possibile comunicare solo i dati del documento riepilogativo registrato, anziché i dati dei singoli documenti, per le fatture emesse e ricevute di importo inferiore a 300 euro. Le nuove semplificazioni potranno essere utilizzate anche per inviare le comunicazioni integrative di quelle errate riferite al primo semestre 2017;
  • la scadenza del 28 febbraio per la comunicazione dei dati delle fatture del secondo semestre 2017 viene spostata al sessantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del provvedimento definitivo.

L’invio semestrale sarà possibile anche per i soggetti che hanno esercitato l’opzione per la trasmissione telematica dei dati della fattura.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più