Spese sanitarie inviate da nuovi soggetti: modalità tecniche di utilizzo dei dati nella precompilata

  seacinfo

Con Provvedimento 23 dicembre 2019, l'Agenzia delle Entrate ha stabilito le modalità tecniche di utilizzo, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata, dei dati relativi alle spese sanitarie comunicate, a decorrere dall'anno 2019, a seguito del D.M. 22 novembre 2019 che ha ampliato la platea di soggetti operanti in ambito sanitario obbligati alla trasmissione telematica dei dati al Sistema Tessera Sanitaria. L'Agenzia ha chiarito che vengono applicate le medesime disposizioni previste dal Provvedimento 6 maggio 2019.In particolare, le disposizioni riguardanti la richiesta verbale al medico o alla struttura sanitaria dell'annotazione sul documento fiscale dell'opposizione all'utilizzo dei dati delle spese sanitarie, si applicano alle prestazioni erogate da parte dei soggetti di cui al D.M. 22 novembre 2019 sostenute a partire dal sessantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del provvedimento (20 febbraio 2020).L'opposizione può comunque essere effettuata, in relazione alle spese sostenute nel 2019, dal 9 febbraio all'8 marzo 2020, accedendo all'area autenticata del sito web dedicato del Sistema Tessera Sanitaria.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più