Società di persone: eccedenza ACE trasformata in credito IRAP

Società di persone: eccedenza ACE trasformata in credito IRAP

Con i modelli REDDITI 2018 è stata estesa alle società di persone, come già previsto per le imprese individuali e le società di capitali, la possibilità di trasformare l’eccedenza ACE in credito IRAP.

Infatti, fino al 2016, per le società di persone la deduzione ACE doveva essere attribuita ai soci per trasparenza, che solo successivamente potevano trasformare tale eccedenza in credito d’imposta da compensare nell’eventuale dichiarazione IRAP relativa alla propria impresa individuale.

In base al Decreto MEF 3 agosto 2017 (decreto ACE) anche le società di persone a partire dal periodo di imposta 2017, possono trasformare detta eccedenza in credito IRAP determinato applicando le aliquote di cui all’art. 11, TUIR (aliquote IRPEF a scaglioni). Tale credito va ripartito in 5 rate annuali di pari importo, fino a concorrenza dell’IRAP del periodo della società.

L’eccedenza ACE 2017 trasformata in credito d’imposta va indicata nella Sezione XIII “Credito ACE” del quadro IS, Mod. IRAP.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più