Sisma Centro Italia: istruzioni INPS per la domanda di rateizzazione del versamento dei contributi sospesi

  seacinfo

L'INPS, con il Messaggio n. 3646 del 9 ottobre 2019, fornisce istruzioni in merito alla presentazione della domanda di versamento rateale dei contributi sospesi a seguito degli eventi sismici verificatisi nei territori delle Regioni Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo in data 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017. Come noto, la scadenza del termine di versamento, sia in unica soluzione che in forma rateale, della contribuzione sospesa, per i territori del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017, è stata più volte oggetto di proroga. Da ultimo, la data del 1° giugno 2019, fissata dalla Legge n. 145/2018 (Legge di Bilancio 2019), è stata ulteriormente posticipata al 15 ottobre 2019 dalla Legge n. 55/2019 di conversione del c.d. Decreto Sblocca cantieri.Ora l'INPS, con il messaggio in oggetto, rende noto che la ripresa dei versamenti potrà avvenire mediante rateizzazione (massimo di 120 rate di pari importo), previa presentazione di apposita comunicazione di pagamento rateale da inviare entro il 15 ottobre 2019, unitamente all'adempimento contestuale del versamento dell'importo corrispondente alle prime 5 rate.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più