Si mobbing, ma è esclusa la copertura INAIL per il danno biologico inferiore al 6%

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha affermato la sussistenza del danno da mobbing nei confronti del lavoratore demansionato da capo officina a portinaio ed esposto a rischi per la salute.Con la Sentenza n. 24880 del 4 ottobre 2019, la Corte ha tuttavia sottolineato che, nel caso di specie, non si pone la questione della copertura INAIL del danno biologico, essendo questo inferiore al minimo indennizzabile, pari al 6%.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più