Risarcimento per demansionamento al giornalista inviato sportivo se adibito solo a compiti di desk

  seacinfo

Deve essere risarcito per demansionamento il giornalista dequalificato professionalmente per essere stato esclusivamente adibito allo svolgimento di mansioni di desk, mentre in precedenza svolgeva l'attività di inviato ad eventi sportivi per i quali firmava i relativi articoli.È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con la Sentenza n. 30996 del 27 novembre 2019, secondo la quale le nuove mansioni possono considerarsi equivalenti a quelle originarie quando risulta tutelato il patrimonio professionale che il dipendente ha acquisito attraverso lo svolgimento della precedente mansione.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più