Rinnovato il Contratto Collettivo Nazionale del settore domestico

  seacinfo

In data 8 settembre 2020, le Organizzazioni sindacali dei lavoratori (Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Federcolf) e le associazioni datoriali Fidaldo e Domina hanno sottoscritto il rinnovo del CCNL del comparto domestico (scaduto nel 2016), che si applicherà a circa 860.000 lavoratori regolari del settore. Le novità introdotte dal nuovo contratto, che entrerà in vigore il 1° ottobre 2020 e scadrà il 31 dicembre 2022, riguardano:la nuova denominazione di 'assistenti familiari' per colf, badanti e baby sitter e l'inquadramento in 4 diversi livelli in base alle loro competenze;un aumento retributivo mensile di 12 euro per i lavoratori domestici inquadrati nel livello medio B Super dal 1° gennaio 2021;un sistema di indennità aggiuntive da 100 a 116 euro a chi assiste bambini fino al sesto anno di età o più di una persona non autosufficiente;l'estensione del periodo di prova a 30 giorni; la nuova figura dell'assistente familiare educatore formato;l'introduzione di un maggior numero di ore dedicate alla formazione.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più