Rideterminato tetto massimo per sgravi contributivi 2013 sulle erogazioni previste dai contratti collettivi di secondo livello

  seacinfo

Con Messaggio n. 3634 dell'8 ottobre 2019, l'INPS ha fornito chiarimenti in merito allo sgravio contributivo sulle erogazioni previste dai contratti collettivi di secondo livello per l'anno 2013. In particolare, è stato rideterminato nella percentuale del 2,47% (prima 2,25%) della retribuzione dei lavoratori interessati il tetto retributivo massimo sul quale opera il beneficio.Ai datori di lavoro precedentemente autorizzati allo sgravio, è consentito recuperare in sede di conguaglio contributivo l'ulteriore percentuale spettante (massimo 0,22%). È possibile la piena fruizione delle percentuali aggiuntive unicamente in caso di premi il cui ammontare complessivo si sia attestato nei limiti del suddetto tetto rideterminato o lo abbia superato.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più