Richiedenti asilo e divieto di pagamento della retribuzione in contanti

  seacinfo

L'INL, con Nota n. 5293 del 5 giugno 2019, precisa che anche i richiedenti asilo, che risultano in attesa della formalizzazione del permesso di soggiorno, devono essere retribuiti con strumenti tracciabili, in quanto possono aprire un conto corrente bancario.In caso di violazione di tale obbligo trova applicazione una sanzione amministrativa da 1.000 a 5.000 euro, non diffidabile.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più