Rettifica delle deduzioni forfetarie per il 2017 a favore degli autotrasportatori: Comunicato MEF

  seacinfo

Con Comunicato stampa 14 gennaio 2019, n. 7, il MEF ha aumentato gli importi delle deduzioni forfetarie giornaliere per gli autotrasportatori di merci per conto terzi per il periodo d'imposta 2017, a seguito dell'incremento della dotazione finanziaria delle misure agevolative a favore degli autotrasportatori previsto, per il 2018, dall'art. 23, D.L. n. 119/2018.I nuovi valori sono:euro 51,00 per i trasporti effettuati dall'imprenditore stesso oltre il Comune in cui ha sede l'impresa (in precedenza euro 38,00);euro 17,85, per i trasporti effettuati dall'imprenditore stesso all'interno del Comune in cui ha sede l'impresa (in precedenza euro 13,30).L'Agenzia delle Entrate, con Comunicato stampa 14 gennaio 2019, ha chiarito che i contribuenti possono fruire delle nuove misure presentando una dichiarazione integrativa 'a favore', al fine di evidenziare un minor debito o un maggior credito derivante dall'aumento delle deduzioni forfetarie.La deduzione forfetaria va riportata nei quadri RF e RG dei modelli REDDITI 2018 PF e SP, utilizzando nel rigo RF55 i codici 43 e 44 e nel rigo RG22 i codici 16 e 17 (i codici si riferiscono, rispettivamente, alla deduzione per i trasporti all'interno del Comune e alla deduzione per i trasporti oltre tale ambito).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più