Responsabilità solidale del committente: solo per i crediti retributivi e contributivi, non per quelli risarcitori

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha chiarito che il committente non è obbligato a risarcire i lavoratori nel caso di illegittima riduzione unilaterale dell'orario di lavoro da parte dell'appaltatore, in assenza di consenso scritto dei dipendenti. Con Sentenza n. 28517 del 6 novembre 2019, la Suprema Corte ha sottolineato che la responsabilità solidale del committente è limitata ai crediti retributivi e contributivi, e non può essere estesa ai crediti risarcitori, in quanto questi ultimi sono collegati al rapporto di lavoro da un nesso meramente occasionale.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più