Responsabile la società che omette le misure di sicurezza per un risparmio sulla spesa

  seacinfo

In tema di norme antinfortunistiche, la Corte di Cassazione ha confermato la responsabilità, ai sensi della '231', dell'ente che abbia violato tali norme, omettendo di predisporre le misure di sicurezza con l'obiettivo di avere un risparmio sulla spesa.Con la Sentenza n. 39713 del 27 settembre 2019, la Corte, respingendo il ricorso della società, ha sottolineato che i criteri di imputazione oggettiva sono ravvisabili sia nell'intento di conseguire un risparmio di spesa, a prescindere dal suo raggiungimento, sia nell'ottenimento di un vantaggio, indipendentemente dalla volontà di conseguirlo.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più