Regime speciale per produttori agricoli ai fini IVA e imposte dirette: Risposta ad Interpello

  seacinfo

Con Risposta ad interpello 28 luglio 2020, n. 228, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in tema di regime speciale ai fini dell'IVA e delle imposte dirette per specifiche attività esercitate da parte di produttori agricoli.Su istanza del contribuente, la Risposta in oggetto analizza il regime fiscale applicabile alle seguenti attività:coltivazione della vite finalizzata alla produzione di vino e aceto con utilizzo esclusivo di uve proprie;>b>coltivazione di olive finalizzata alla produzione di olio con utilizzo esclusivo di olive proprie;coltivazione di cedri finalizzata alla produzione di marmellate con utilizzo esclusivo di frutti propri;confezionamento e commercializzazione (occasionale ed accessoria) di cesti regalo utilizzando sia beni di produzione propria (vino, olio, marmellata) che beni acquistati da terzi (ad esempio, biscotti, cioccolatini);visita occasionale delle cantine e dell'azienda agricola con eventuale degustazione dei prodotti.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più