Regime forfetario: decorrenza delle modifiche a limiti e cause di esclusione: Risoluzione

  seacinfo

Con Risoluzione 11 febbraio 2020, n. 7, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2020 al regime forfetario, di cui ai commi 54-89, Legge n. 190/2014, decorrono già dal 2020.Pertanto, non possono accedere al regime forfetario nel 2020 i contribuenti che:nel 2019 hanno superato i limiti previsti nel comma 54, compreso il nuovo limite di spese per personale e lavoro accessorio non superiore ad euro 20.000;integrano le cause di esclusione di cui al comma 57, compresa la nuova lettera d-ter), che preclude il regime per i soggetti che nel 2019 conseguono redditi di lavoro dipendente e/o assimilati in misura superiore a euro 30.000.Secondo l'Amministrazione finanziaria non vi è infatti contrasto con le disposizioni dello Statuto del contribuente.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più