Promozione per reiterata assegnazione a mansioni superiori se giustificata da esigenze strutturali

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha affermato che la reiterata e sistematica assegnazione del lavoratore a mansioni superiori, anche se frazionata, fa scattare la promozione qualora sia collegata ad esigenze strutturali dell'impresa.Con l'Ordinanza n. 1556 del 23 gennaio 2020, la Suprema Corte ha precisato che, ai fini del riconoscimento della promozione, è sufficiente la prova di un'iniziale programmazione da parte del datore dei molteplici incarichi e della predeterminazione utilitaristica di tale comportamento.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più