Privacy, pubblicate le Linee guida europee per l'utilizzo dei dati nelle app di tracciamento

  seacinfo

Sono state pubblicate sul sito del Garante della privacy le Linee Guida 04/2020, adottate il 21 aprile 2020 dal Comitato Europeo per la protezione dei dati (EDPB), sull'uso dei dati di localizzazione e degli strumenti per il tracciamento dei contatti nel contesto dell'emergenza epidemiologica.Le Linee guida chiariscono le condizioni e i principi da rispettare per il corretto utilizzo dei dati di localizzazione e degli strumenti di tracciamento dei contatti, nei seguenti ambiti specifici:utilizzo dei dati di localizzazione, a supporto della risposta alla pandemia tramite la definizione di modelli della diffusione del virus, per valutare l'efficacia complessiva delle misure di isolamento e quarantena; utilizzo del tracciamento dei contatti, per informare le persone che sono probabilmente entrate in contatto ravvicinato con soggetti successivamente confermati positivi, al fine di interrompere tempestivamente la trasmissione del contagio.Nelle Linee Guida viene ricordato che '…il ricorso alle app per il tracciamento dei contatti dovrebbe essere volontario e non dovrebbe basarsi sulla tracciabilità dei movimenti individuali, bensì sulle informazioni di prossimità relative agli utenti'.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più