Prescrizione decennale per l'azione di determinazione del corretto importo dell'indennità di mobilità

  seacinfo

L'azione finalizzata a determinare il corretto importo dell'indennità di mobilità è soggetta a prescrizione decennale.È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con l'Ordinanza n. 401 del 13 gennaio 2020, secondo la quale il diritto di credito inerente a qualsiasi somma non posta in riscossione per intero si prescrive in 10 anni, in quanto si tratta di credito non liquido.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più