Premio di 100 euro: chiarimenti sul calcolo del limite di 40 mila euro per i lavoratori impatriati

  seacinfo

Con Circolare n. 11 del 6 maggio 2020, contenente risposte a quesiti sulle disposizioni di cui al DL n. 18/2020 (Decreto 'Cura Italia') e al DL n. 23/2020 (Decreto 'Liquidità'), l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al calcolo del limite di 40.000 euro, previsto per il riconoscimento del premio di 100 euro ai lavoratori dipendenti (art. 63 del DL n. 18/2020).In particolare, l'Agenzia ha precisato che, ai lavoratori dipendenti che nell'anno precedente a quello di erogazione del premio abbiano beneficiato delle agevolazioni previste per il rientro dei lavoratori in Italia (reddito da lavoro dipendente non ha concorso per intero a tassazione), il suddetto limite di 40.000 euro dovrà essere calcolato in ragione dell'importo di reddito di lavoro dipendente effettivamente percepito, a prescindere dall'agevolazione fiscale della quale gli stessi fruiscono, che consente loro di far concorrere a tassazione il reddito di lavoro dipendente in misura ridotta.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più