Preavviso dovuto anche se il dipendente va in pensione

  seacinfo

La Corte di Cassazione, con l'Ordinanza n. 521 dell'11 gennaio 2019, ha ricordato che il recesso avvenuto per il raggiungimento dell'età pensionabile del lavoratore, per quanto non necessiti di ulteriori motivazioni, è comunque soggetto all'obbligo di osservanza del periodo di preavviso.Nel caso in cui l'azienda non abbia inviato la necessaria comunicazione informando il lavoratore del relativo periodo di preavviso, pertanto, la stessa sarà tenuta a liquidarne il corrispettivo economico, in quanto il pensionamento non costituisce un motivo di risoluzione automatica e immediata del rapporto.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più