Omissione quadro RW non regolarizzabile come violazione formale

  seacinfo

L'Agenzia delle Entrate con Risposta 31 luglio 2019, n. 326, ha precisato che l'omessa compilazione del quadro RW non è regolarizzabile con l'istituto della definizione agevolata delle violazioni formali previsto dall'art. 9, D.L. n. 119/2018. La norma, infatti, precisa che tale procedura non può essere utilizzata 'per l'emersione di attività finanziarie e patrimoniali costituite o detenute fuori dal territorio dello Stato'; tale esclusione era già stata confermata in altri documento di prassi. Dal quadro normativo richiamato, emerge, quindi che l'esclusione in esame non contempla eccezioni e, pertanto, il contribuente non può accedere alla definizione agevolata.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più