Nuovi ISA, punteggi e regime premiale: le simulazioni delle Entrate

Nuovi ISA, punteggi e regime premiale: le simulazioni delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha reso noto di aver tenuto un incontro con SOSE e le principali associazioni di categoria allo scopo di illustrare i nuovi ISA, raffrontati con i vecchi studi di settore. 

Nell'incontro sono state presentate alcune simulazioni sui punteggi di affidabilità, variabili in scala da 1 a 10, che daranno accesso al c.d. “regime premiale”, che prevede importanti benefici, come, per esempio, l’esclusione dagli accertamenti di tipo analitico-presuntivo, la riduzione dei termini per l’accertamento e l’esonero, entro i limiti fissati, dall'apposizione del visto di conformità per la compensazione dei crediti d’imposta. 

Secondo la simulazione effettuata, è previsto un sistema di benefici graduato, secondo il quale, ottenendo un indice:

pari ad 8 si otterrebbe l’esonero dall'apposizione del visto di conformità per la compensazione di crediti per un importo non superiore ad € 50.000 annui per l’IVA e ad € 20.000 per imposte dirette ed IRAP, l’esonero dall'obbligo di apposizione del visto o la garanzia per i rimborsi annuali IVA fino € 50.000;

maggiore di 8 si potrebbe accedere allo scudo sugli accertamenti analitico-induttivi e alla riduzione di un anno dei termini di accertamento.

Si ricorda che le regole del regime premiale devono essere dettate da un Provvedimento al momento non ancora emanato.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più