Nuove causali per le domande di cassa integrazione ordinaria e di assegno ordinario: indicazioni INPS

  seacinfo

L'INPS, in attesa di comunicare nuove ed ulteriori istruzioni, fornisce indicazioni in merito alla modalità di presentazione delle domande di concessione delle prestazioni di integrazione salariale, per le quali sono state rilasciate nuove e specifiche causali.Con il Messaggio n. 1118 del 12 marzo 2020, l'Istituto precisa che le domande di cassa integrazione ordinaria e di assegno ordinario possono essere presentate dai datori tramite la nuova causale 'COVID-19 d.l. n. 9/2020', esclusivamente nei seguenti casi:se l'interruzione o riduzione dell'attività lavorativa interessa unità produttive/plessi organizzativi site nei Comuni indicati nell'allegato 1 del DPCM 1° marzo 2020;se l'interruzione o riduzione dell'attività lavorativa interessa unità produttive/plessi organizzativi collocate al di fuori dei suddetti Comuni, con riferimento ai soli lavoratori residenti o domiciliati negli stessi, impossibilitati a prestare l'attività lavorativa.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più