No aliquota agevolata sul TFR elargito a seguito di conciliazione

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha affermato che, nel caso di TFR elargito al dipendente a seguito di una conciliazione, il datore di lavoro deve applicare l'aliquota piena.Con l'Ordinanza n. 2147 del 30 gennaio 2020, la Suprema Corte ha precisato che l'aliquota agevolata è applicabile invece solo in presenza di un incentivo all'esodo.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più