No al risarcimento della depressione come malattia professionale quando lo esclude la ctu

  seacinfo

Non si può ritenere malattia professionale la depressione maggiore quando lo afferma il consulente tecnico d'ufficio.È quanto chiarito dalla Corte di Cassazione con l'Ordinanza n. 14789 del 10 luglio 2020, in merito al ricorso di un lavoratore che chiedeva di essere risarcito dall'INAIL per la depressione insorta sul luogo di lavoro.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più