Niente esterometro per le fatture elettroniche emesse nell'ambito del tax free shopping

  seacinfo

L'Agenzia delle Entrate, durante un incontro organizzato dai Dottori Commercialisti, ha fornito ulteriori chiarimenti in tema di fatturazione elettronica, anche alla luce dei numerosi dubbi sorti durante questo primo periodo di emissione del documento in formato elettronico.In particolare l'Agenzia ha precisato che per le cessioni di beni effettuate nei confronti di turisti extra UE, rientranti nell'ambito del c.d. 'tax free shopping', per le quali è stata emessa fattura elettronica (obbligo che decorre già dal 1° settembre 2018), non occorre effettuare la trasmissione telematica dei dati delle operazioni di cessione di beni e prestazioni di servizi transfrontaliere, c.d. 'esterometro'.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più