Modalità di versamento dei tributi sospesi a causa del sisma nel centro Italia: Consulenza giuridica

  seacinfo

Con Risposta ad istanza di consulenza giuridica 21 dicembre 2018, n. 5, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle modalità di pagamento dei tributi non versati per effetto della sospensione dei termini a causa degli eventi sismici del 24 agosto 2016 verificatisi nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.In particolare, l'Agenzia ha chiarito che, al fine di procedere al versamento dei tributi sospesi, il contribuente dovrà:utilizzare gli ordinari codici tributo indicando come "anno di riferimento", l'anno di imposta originario al quale si riferisce il pagamento del tributo sospeso;indicare per ogni tributo il numero della rata in pagamento (nn) rispetto al numero di rate prescelto (rr), nel caso in cui scelga di pagare ratealmente le somme dovute.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più