Modalità di esecuzione per il rimborso di imposte e tasse

  seacinfo

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 15 gennaio 2020, n. 11, il Decreto 22 novembre 2019, che ha definito le modalità di esecuzione del rimborso di imposte e tasse, con decorrenza 1° gennaio 2020. In particolare il Decreto prevede che:l'Agenzia delle Entrate, mediante procedure automatizzate, dispone i rimborsi di imposte a tasse risultanti dalla liquidazione delle dichiarazioni e delle istanze, presentate dai contribuenti;il pagamento dei rimborsi, eseguito dalla Banca d'Italia sulla base degli elenchi forniti dall'Agenzia delle Entrate, avviene mediante bonifico su conto corrente bancario o postale, le cui coordinate sono comunicate dal beneficiario (sono valide le comunicazioni di coordinate bancarie inviate prima dell'entrata in vigore del Decreto);in caso di mancata comunicazione delle coordinate bancarie o postali l'erogazione dei rimborsi avviene tramite titoli di credito emessi ed inviata al beneficiario da Poste Italiane S.p.a. La somma può essere incassata presso tutti gli uffici postali oppure versata sul conto corrente bancario o postale indicato dal beneficiario; in caso di pagamento non andato a buon fine, l'Agenzia delle Entrate deve dare comunicazione al beneficiario, indicandone le cause.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più