Mod. F24 anche per la registrazione degli atti privati: Provvedimento Agenzia delle Entrate

  seacinfo

Con Provvedimento 27 gennaio 2020, l'Agenzia delle Entrate ha esteso le modalità di versamento di cui all'art. 17, D.Lgs. n. 241/1997 alle somme dovute per la registrazione degli atti privati (in termine fisso, in caso d'uso o presentati volontariamente per la registrazione) sulla base di quanto previsto dal D.P.R. n. 131/1986.In particolare, è previsto che il versamento dei tributi e dei relativi interessi, sanzioni e accessori dovuti in relazione alla registrazione degli atti privati, a decorrere dal prossimo 2 marzo, avvenga tramite il modello F24.È previsto un periodo di transizione per consentire che il cambio della procedura di versamento venga assimilato, ossia:dal 2 marzo 2020 è possibile iniziare ad utilizzare il Mod. F24;fino al 31 agosto 2020 è previsto l'utilizzo sia del Mod. F23 sia del Mod. F24;dal 1° settembre 2020 è obbligatorio l'utilizzo del Mod. F24.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più