Licenziato il lavoratore che resta a casa abusando dei permessi della 104

  seacinfo

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 18411 del 9 luglio 2019, ha statuito la legittimità del licenziamento per giusta causa nei confronti del lavoratore che resta a casa, invece di recarsi dall'anziana alla quale dovrebbe prestare assistenza mediante i permessi della Legge 104/92.Secondo i giudici, infatti, il disvalore etico e sociale di tale comportamento provoca una lesione incontrovertibile del rapporto di fiducia con il datore di lavoro. Nel caso di specie la scoperta dell'abuso è fatta dagli investigatori privati incaricati dall'azienda.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più