Licenziamento collettivo: contestuale accertamento illegittimità e cessione di ramo d'azienda

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha affermato che il giudice che ha dichiarato illegittimo un licenziamento collettivo sulla base del rito Fornero, ha la facoltà di accertare anche la sussistenza di una cessione di ramo d'azienda.Con la Sentenza n. 2315 del 31 gennaio 2020, la Suprema Corte ha precisato che tale ulteriore accertamento giudiziale rileva ai fini del calcolo dell'anzianità di servizio di quei lavoratori dipendenti soggetti al trasferimento da un'impresa all'altra.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più