Lettere di compliance anche ai soggetti non tenuti all'obbligo di trasmissione dei corrispettivi

  seacinfo

L'Agenzia delle Entrate sta inviando delle lettere di compliance ai soggetti obbligati all'invio telematico dei corrispettivi dal 1° luglio 2019 (volume d'affari superiore ad euro 400.000) e che risultano aver compilato il quadro VT del Mod. IVA 2019 effettuando operazioni verso consumatori finali. Si noti che possono essere quindi compresi nei destinatari anche coloro che hanno scelto di documentare tutte le operazioni con fattura elettronica.Come specificato nelle lettere di compliance qualora un soggetto ritenga di non essere tenuto a trasmettere telematicamente i corrispettivi giornalieri all'Agenzia delle Entrate, dovrebbe fornire dei chiarimenti in merito, tramite il servizio telematico attivo all'interno del canale di assistenza CIVIS, anche tramite intermediario.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più