Le novità del Decreto Crescita in materia di fatturazione elettronica e corrispettivi telematici

Le novità del Decreto Crescita in materia di fatturazione elettronica e corrispettivi telematici

Nell’ambito del c.d. “Decreto Crescita“, convertito in Legge n. 58/2019, sono stati effettuati diversi interventi in materia di fatturazione elettronica/corrispettivi telematici. In particolare:

  • operazioni con la Repubblica di San Marino: l’obbligo di fatturazione elettronica è stato esteso anche ai rapporti commerciali tra Italia e San Marino regolati dal D.M. 24.12.1993, mantenendo le stesse casistiche di esonero già disposte per la generalità dei soggetti da specifiche disposizioni (soggetti forfetari /minimi, contribuenti in regime ex Legge n. 398/1991, soggetti tenuti all’invio dei dati al STS). A tal fine è necessario attendere la modifica del citato D.M. 24.12.93 e l’emanazione delle specifiche tecniche da parte dell’Agenzia delle Entrate;
  • luci votive: per le prestazioni di gestione del servizio delle lampade votive nei cimiteri non è obbligatoria l’emissione della fattura, se non richiesta dal cliente non oltre il momento di effettuazione dell’operazione. Permane l’obbligo di certificazione del corrispettivo di cui all’art. 1, D.P.R. n. 696/1996;
  • termine emissione della fattura: a decorrere dall’1.7.2019, la fattura va emessa entro 12 giorni (anziché 10) dall’effettuazione dell’operazione determinata ai sensi dell’art. 6, D.P.R. n. 633/1972;
  • termini trasmissione telematica dei corrispettivi: l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri va effettuato entro 12 giorni dall’operazione ex art. 6, D.P.R. n. 633/1972. Nel primo semestre di vigenza del predetto obbligo le sanzioni previste dal comma 6 del citato art. 2 non si applicano in caso di invio telematico dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri “entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione” fermi restando i termini della liquidazione IVA;
  • lotteria dei corrispettivi: è aumentata dal 20% al 100% la possibilità di vincita prevista nell’ambito della lotteria dei corrispettivi a favore dei consumatori che utilizzano strumenti di pagamento elettronici (carta di debito / credito).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più