L'ente che non adotta il modello 231 è responsabile dell'infortunio del lavoratore

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha confermato la responsabilità amministrativa dell'ente a seguito dell'infortunio di un lavoratore interinale che lavorava per due. Con la Sentenza n. 3731 del 29 gennaio 2020, la Suprema Corte ha precisato che il modello organizzativo e di gestione 231 (ex art. 6 D.Lgs 231/2001), che l'azienda aveva omesso di adottare, non può essere sostituito dal documento di valutazione del rischio (dvr).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più